Followers

martedì 31 gennaio 2012

Liberiamo una ricetta, anzi due! panini ripieni alle uova e pasta alla gricia


Prima di scrivere il mio post vi presento un'amica, conosciuta recentemente attraverso la facebooksfera che libera una ricetta insieme a me: diamo il benvenuto a Cecilia Panerai.
Questa la sua ricetta:

PANINI RIPIENI ALLE UOVA

Ingredienti per 4 persone:

8 uova
8 panini al latte
1 cucchiaio di burro
4 cucchiai di emmenthal grattugiato
8 cucchiai di besciamella
1 cucchiaio di paprica
aceto bianco
sale

Procedimento (circa 1 ora)

Tagliare ai panini la calotta superiore e levare parte della mollica.
Mettere un fiocchetto di burro e farli dorare in forno moderato.
Mettere al fuoco una casseruola con un litro di acqua salata e un cucchiaio di aceto; appena bolle abbassare la fiamma... Nel frattempo rompere le uova, uno per volta, in un piattino, farle scivolare lentamente nella casseruola, lasciare bollire adagio per tre minuti e scolarle con un mestolo; pareggiare gli albumi e mettere un uovo in ogni panino.
Unire alla besciamella calda l'emmental e mescolare energicamente. Coprire i panini. Et voilà, eccoli :)





ed ora veniamo alla mia ricetta: pasta alla gricia:



Nel mio percorso di decrescita felicissima ho quasi eliminato del tutto la carne dalla mia alimentazione ma...è rimasto il guanciale. Lo ammetto.
Lo compro intero e lo tengo in frigo, come si fa col burro, il latte e le uova.
Per me il guanciale serve a tutto, costa pochissimo e rende tantissimo perchè ne acquisto 2 o 3 all'anno.
Non sai cosa fare una sera? non hai le uova ed il burro?
Niente paura!!!
Arriva la gricia.
La pasta alla gricia è un piatto tipico della cucina romana che si fa con il guanciale.
Uno dei tanti a dire il vero. C'è la carbonara, l'amatriciana...mamma mia che fame!
Ma la gricia è il piatto più semplice e servono pochissimi ingredienti per prepararlo.
Diciamo che è il mio salvacena quando il frigo è vuoto!
La pasta si chiama "gricia" perchè deve essere grigia di pepe e di olio derivato dal guanciale.

Ingredienti:
  • guanciale (la quantità la decidete voi!!)
  • olio
  • pepe nero
  • pecorino romano
  • (facoltativo il parmigiano, l'aglio e la cipolla)
Procedimento:

Tagliare una o due fette dal guanciale e farle a dadini. Far riscaldare una padella e, una volta rovente, buttarci dentro il guanciale che, essendo molto rasso, tirerà fuori il suo olio.
Far bollire la pasta in acqua salata un pò al dente.
In una terrina mischiare il pecorino con il pepe. Aggiungere un pò d'acqua di cottura della pasta fino a formare una cremina grigia.
Scolare la pasta e ripassarla in padella col guangiale.
Disporla nei piatti e versare sopra la cremina grigia.
Buon appetito!

Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia. Questa ricetta la regalo ad una amica. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web.

14 commenti:

  1. Ma che buone entrambe! Il panino con l'uovo lo giocherò come jolly quando il frigo chiede vendetta :P
    Grazie *

    RispondiElimina
  2. Complimenti per tutte e due le ricette ;)

    RispondiElimina
  3. La gricia è un mio "cavallo di battaglia" e la amo alla follia :)

    Il panino con l'uovo mi piace assai! segno....

    RispondiElimina
  4. queste due ricette sono golose e GODURIOSE e brave le ragazze!

    RispondiElimina
  5. Sembrano tutte e due molto appetitose. Mi sa che le proverò!

    RispondiElimina
  6. Quei panini devono essere strepitosi, da fare assolutamente ^_^
    E la pasta alla gricia? Confesso che non la conoscevo, ma la farò al più presto!

    RispondiElimina
  7. Vista l'ora ci vorrebbero' entrambe le ricette...

    RispondiElimina
  8. io arrivo tardi ma vi faccio i complimenti , due ricette che non conoscevo Elisa

    RispondiElimina
  9. Non ero ancora arrivata a queste ricette.. fantastiche!
    La pasta devo provarla immediatamente!!
    Anna

    RispondiElimina